di Veronica Godano 19 Ottobre 2019
carrefour market

Un semplice messaggio Whatsapp segna la sorte di 52 dipendenti del Carrefour di Crotone, che rischiano di rimanere senza lavoro, così, su due piedi. Open riporta il testo dell’imprenditore Franco Perri, inviato al direttore del supermercato: “Oggi sono partite le lettere per la cessazione dell’attività, la mia volontà di non lasciarvi senza lavoro non è riuscita”, e ancora “Se riusciamo a fare l’inventario, i soldi che ricaviamo li destiniamo a voi. Fammi sapere e abbracciami tutti”.

Drammatico il resoconto di una dipendente che racconta come il supermercato fosse in crisi da tempo, stipendi non percepiti da più di due mesi e pochissima gente a fare la spesa. Risultato: ferie forzate ed esercizio commerciale chiuso.  Non si è tratto di un licenziamento formale, perché i lavoratori hanno trovato direttamente le serrande chiuse e il punto vendita senza luce. Ora, com’ è giusto che sia, vorrebbero riprendere quanto meno gli oggetti personali chiusi negli armadietti.

Tutta la forza lavoro si aspettava l’arrivo di un altro gestore. Si tratta di un altro duro colpo inferto alla cittadina calabrese, che non vanta un tessuto economico solido. La zona è afflitta, da anni, da una crisi occupazionale senza tregua e da un’ incapacità politica nel riuscire a mettere in campo tutte le azioni necessarie per una tutela maggiore dei posti di lavoro.

Intanto Carrefour prende le distanze da Perri, titolare della società di grande distribuzione lametina.

Fonte: Open

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento