di Elisa Erriu 15 Aprile 2021
cavallino-ferrari-massimo-bottura

Il Cavallino di Maranello torna “in pista”: il ristorante firmato Ferrari riapre dopo la chiusura per ristrutturazione e a gestire adesso il “nuovo” storico locale, sarà niente meno che chef Massimo Bottura.

Grandi nomi e chef Bottura sono una squadra da Gran Premio: dopo aver aperto una gucci Osteria a Tokyo, Massimo Bottura adesso lo chef si potrà dedicare a un’altra parte del “lusso”. Infatti John Elkann, presidente del marchio del cavallino rampante, ha annunciato la riapertura del ristorante “Cavallino” e a guidare il ristorante sarà proprio lo chef:  l’annuncio di Elkann: «riaprirà le porte a fine maggio – ha detto Elkann- La storia e la tradizione del ristorante sono state reinterpretate in una moderna trattoria modenese grazie alla collaborazione del celebre architetto India Mahdavi, mentre lo chef stellato Michelin Massimo Bottura contribuirà con il suo virtuosismo gastronomico per un’esperienza culinaria unica».

Il ristorante era stato chiuso momentaneamente per una ristrutturazione e nel frattempo che si dedicava a un restyling del locale, è stata offerta l’occasione per mettere anche all’asta in questo periodo alcuni oggetti presenti nel locale: 170 lotti, per essere precisi, sono stati battuti, tutti pezzi di una collezione presenti nel locale che ripercorrevano gli ultimi 36 anni: dai pezzi di ricambio delle F1, manuali, foto firmate dai più celebri piloti, caschi e persino cataloghi  campionari delle carrozzerie.

L’annuncio della riapertura del ristorante storico è stato dato da John Elkann a margine dell’assemblea dei soci Ferrari. E oltre alla (ri) apertura del (nuovo) locale, ha anche dichiarato che a metà giugno, invece, verrà lanciata la loro prima collezione Luxury uomo e donna interamente ideata e progettata da Ferrari, che sarà distribuita attraverso una rete completamente nuova di flagship store, oltre che online.

[ Fonte: Gazzetta di Modena]