di Manuela 27 Agosto 2020
tuktu

A seguito di alcuni controlli dei Nas, a Cervinia non solo è stato chiuso il ristorante Tuktu a causa di 300 kg di alimenti scaduti o conservati non correttamente, ma anche altri due locali sono stati multati, portando a un totale di 500 kg i cibi sequestrati dalle forze dell’ordine.

I Carabinieri dei Nas hanno effettuati diversi controlli nei locali di Cervinia. Partiamo dal Tuktu a Plain Maison: qui il ristorante è stato chiuso a causa delle precarie condizioni igieniche. Durante l’ispezione, infatti, i Nas hanno provveduto a sequestrare anche 300 kg di alimenti.

Ma non è certo finita qui: problemi sono stati riscontrati nella vineria La Barrique a Runaz e nell’hotel Lo Stambecco di Cervinia. In totale, i Carabinieri del Nas e il nucleo ispettorato del lavoro, hanno finito col sequestrare qualcosa come 500 kg di alimenti o scaduti o in cattivo stato di conservazione, ma ancora presenti nelle cucine dei locali.

Ad alcuni dei titolari, poi, sono anche stati contestati l’assenza del manuale di autocontrollo dell’azienda o anche un’errata etichettatura degli alimenti sprovvisti della data di scadenza. Aggiungete poi più di 6.000 euro di multa a causa del mancato rispetto delle norme anti diffusione Coronavirus e l’assenza del disinfettante per le mani nei locali.