di Marco Locatelli 23 Marzo 2021
carabinieri

Nella notte fra domenica 21 e lunedì 22 marzo un gruppo di vandali ha colpito con un tombino le vetrine di tre bar del centro storico di Cesena.

In uno di questi, il bar Zampanò, i teppisti sono riusciti ad introdursi nel locale, trafugare nel registratore di cassa e portare via alcune bottiglie di vino e liquore.

Dalle prime ricostruzioni sembra che l’effrazione sia stata compiuta utilizzando un tombino. “Era da un po’ di tempo che le attività del centro storico, dopo essere finite nel mirino della microcrimalità per mesi, sembravano essere riuscite a voltare pagina – spiega uno dei baristi coinvolti -. Evidentemente non è così. Non è mai finita e ora, dopo un anno di sacrifici, è un colpo davvero pesante”.

Diverse le telecamere presenti nella zona, in corso Garibaldi, e che potrebbero aiutare le forze dell’ordine nell’individuazione dei responsabili.

Fonte: Il Resto del Carlino

1