Chef Cristina Bowerman: “Per incentivare packaging sostenibile servono vantaggi fiscali”

Chef Cristina Bowerman ha spiegato che per incentivare packagine sostenibile e plastic free nei ristoranti sono necessari vantaggi fiscali.

Cristina Bowerman

Chef Cristina Bowerman ha le idee chiare: affinché i ristoranti possano incentivare il packaging sostenibile e plastic free, è necessario che il Governo implementi dei vantaggi fiscali.

Durante uno dei forum “Voci sul futuro”, organizzati da Ansa e Asvis in collaborazione con Wind Tre all’interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile, ecco che Cristina Bowerman ha spiegato che per poter intraprendere questa strada green, i locali devono avere una defiscalizzazione.

La chef ha spiegato che nel suo ristorante hanno appena iniziato un programma per diventare plastic free, solo che non hanno nessun vantaggio fiscale. Se ci fossero, invece, aiuti in tal senso, è molto probabile che anche altre attività potrebbero decidere di intraprendere il medesimo percorso.

Chef Cristina Bowerman

La Bowerman ha poi continuato sottolineando che l’Occidente ha un eccesso di cibo, soprattutto per quanto concerne i prodotti che vengono scartati e buttati. Per contro, c’è una gran parte del mondo che soffre la fame. Si tratta dunque di un problema etico.

Il 2030 è la data fissata per sconfiggere la fame nel mondo. La chef ha poi ricordato che gli insetti potrebbero essere il cibo del futuro, anche se specifica “in determinati contesti”. Gli insetti fanno parte dell’alimentazione di una gran parte della popolazione mondiale: il loro allevamento è ecosostenibile e possono essere un’alternativa valida all’allevamento di altri animali.

Già in passato Cristina Bowerman aveva sostenuto che gli insetti come cibo fossero una valida alternativa alle proteine della carne anche nei paesi poveri.

Cristina Bowerman
Potrebbe interessarti anche