di Valentina Dirindin 4 Aprile 2020
renè redzepi carbonara

Anche lo chef del Noma, René Redzepi, si cimenta in una sorta di pasta alla carbonara, rivisitata a modo suo. Il celebre cuoco, tra i migliori del mondo, torna su Instagram dopo che tempo fa aveva dato il triste annuncio della chiusura del suo ristorante di Copenaghen a causa del Coronavirus.

Lo chef propone questa volta un breve video di una ricetta dall’aria interessante: una sorta di carbonara “Noma’s style”. In realtà, per essere precisi, si tratta di una pasta condita con garum di ali di pollo. Il garum – spiega Redzepi su Instagram – è un’antica tecnica di fermentazione dell’Impero romano, con cui normalmente viene preparata una salsa a base di pesce. Lo chef del Noma ha sostituito il pesce con le ali di pollo, e per descrivere il risultato ha semplicemente usato l’emoticon della faccina a cui esplode il cervello. “Carico di umami, potente e ricco di sapore”: così chef Redzepi ha descritto il garum con cui ha condito la pasta, aggiungendo un tuorlo d’uovo a persona, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, pepe macinato fresco, erba cipollina e pancetta tagliata finemente (definita “facoltativa” nella ricetta dello chef del Noma).

Il risultato finale ha tutta l’aria di una carbonara, non credete? Tuttavia René Redzepi è tutt’altro che uno sprovveduto e – probabilmente conoscendo il pubblico social italiano e la sua suscettibilità sul tema pasta, e pasta alla carbonara in particolare – si guarda bene dall’utilizzare anche solo lontanamente il termine “carbonara” per descrivere la sua ricetta.