di Chiara Cajelli 11 Agosto 2019
chef-rubio-accusa-razzismo-federico-fashion-style

Chef Rubio nelle ultime ore sta molto facendo parlare di sé. L’ultima è proprio di oggi: accusa di razzismo Federico Lauri – alias Federico Fashion Style (sì, è quello che ha la trasmissione su Real Time, nel suo costosissimo salone ad Anzio) – dopo che questo ha denunciato un furto da parte di “un nigeriano” tramite un post su Instagram.

Federico ha un salone ad Anzio, a Roma accanto a Piazza di Spagna e a Milano (di recente apertura), ed è proprio a Milano in corso Como che racconta di aver subito il furto – anzi, lo scippo al volo da come lo descrive – del suo amato orologio Rolex, quello regalatogli da Valeria Marini – sua affezionata cliente. Ecco cosa racconta nelle storie: “vi voglio parlare di una cosa che mi è accaduta. Stamattina stavo facendo colazione in Corso Como. Vengo accerchiato da due ragazzi marocchini. Io non sono razzista, mi si avvicina uno e mi dice delle cose che non ricordo più bene. E dopo un secondo mi hanno rubato il Rolex. Perché questo stronzi non se ne vanno al Paese loro? Volete sapere la cosa che mi hanno rimanere più male? Era un regalo della Marini, me l’aveva fatto al compleanno. Ci tenevo troppo”.

chef-rubio-accusa-razzismo-federico-fashion-style

Dopo, in un post sempre su Instagram, ora non più disponibile ma che gira comunque in rete: “ragazzi vi voglio raccontare un fatto accaduto a Corso Como #milano… un tizio nigeriano si avvicina al mio braccio e nell frazione di un secondo mi strappa il @rolex dal braccio (…)

Prima erano 2 marocchini, poi 1 tizio nigeriano. La cosa non è sfuggita a Chef Rubio, che gli risponde: “Come sapevi che era nigeriano? Parli il nigeriano? Riconosci i nigeriani dalle caratteristiche fisiche? Ah ok… i negri essendo tutti uguali uno vale l’altro… capisco. Se vuoi la mia, secondo me non era manco nero ma non è neanche questo il problema. Il problema è che te sei messo in posa da stronzo a fa la vittima per raccogliere like e sta cosa non ti fa per niente onore. De gente brutta ce n’è tanta in giro e te sei il capo“. La “posa” cui si riferisce Rubio è quella dell’immagine del posto, il cui testo è però poi stato cancellato (cosa sottolineata anche da alcuni follower).

Fonte: gossipblog.it

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento