di Valentina Dirindin 14 Giugno 2020
mascherine

Multa per un ristorante di Poggiofranco, in provincia di Bari, dove gli chef non indossavano la mascherina. Le disposizioni per il contenimento del Coronavirus prevedono infatti che il personale che maneggia il cibo, così come quello in sala a contatto con i clienti, debbano indossare obbligatoriamente la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza.

Certo però nelle cucine, con forni e fornelli accesi, non è facilissimo tenere la mascherina mentre si lavora, ma è il primo modo per preservare il cibo (e quindi i clienti) da eventuali contagi. C’è da credere che la questione diventerà ancora più pressante con l’arrivo dell’estate e l’innalzarsi delle temperature: per allora forse le regole cambieranno, ma al momento bisogna sopportare e indossare la mascherina anche all’interno delle cucine dei ristoranti.

Invece un controllo di routine della polizia locale in un ristorante nel barese ha scoperto che il personale di cucina era privo dei dispositivi di sicurezza obbligatori. In tutto erano due gli addetti alla preparazione degli alimenti trovati dagli agenti privi della mascherina d’ordinanza, necessaria e prevista dai decreti in materia. Titolare e dipendenti  sono stati dunque sanzionati con una multa complessiva di 800 euro  per la violazione della vigente normativa emergenziale.

[Fonte: Il Messaggero]