di Valentina Dirindin 4 Febbraio 2020

Chiedere un tavolo privato, quando sei una celebrity e vuoi cenare tranquillo al ristorante, può essere quasi una necessità: non però se sei Chiara Ferragni, e non se provi a porre la domanda a Francesco Martucci, proprietario della celebre pizzeria “I Masanielli“ di Caserta.
Lui, alla richiesta dell’imprenditrice-influencer più famosa d’Italia, s’è indignato e, memore del nome che porta il suo locale, s’è infervorato fino a diventare un paladino del popolo contro le richieste dell’arrogante casta dei vip. Niente privilegi ai Masanielli, per nessuno: il popolo degli amanti della pizza è tutto uguale.

A raccontare la vicenda è lo stesso Francesco Martucci sulla sua pagina Facebook.

“Chiara Ferragni:
Buona sera vorrei prenotare un tavolo da lei,ha un Privee?
Io:
No Chiara non abbiamo privee
Per noi i clienti devono essere trattati tutti all stesso modo
Grazie Francesco”, scrive Martucci sui social, e non capiamo bene se il ringraziamento finale con tanto di cuoricino sia rivolto a se stesso o gli sia stato rivolto dalla stessa Ferragni.

Ovviamente, tra i commenti, si scatena un’ovazione di gradimento da parte di tutto il popolo, che non è stato messo in secondo piano per una Ferragni qualunque. E lei, la biondina fidanzata di Fedez (perché in Italia mica esistono le donne imprenditrici) viene messa alla berlina, accusata tra le righe di essere stata snob e arrogante. Nessuno, neanche per sbaglio, si pone il problema di pubblicare sui social una conversazione privata con un cliente, fosse anche Chiara Ferragni. E un po’ come se noi chiamassimo la pizzeria e chiedessimo: “scusate, fate la pizza con l’ananas?” e loro ci ridicolizzassero sulla pubblica piazza come incompetenti in materia di cibo.

E poi, noi – che un privée in vita nostra non ci siamo mai sognati di chiederlo – troviamo la richiesta di Ferragni del tutto lecita, e peraltro – a leggere le parole scritte dallo stesso pizzaiolo – anche formulata con cortesia e senza pretese. Forse sarebbe bastato un altrettanto cortese “no”, ma poi nessuno avrebbe saputo che Chiara Ferragni voleva andare a mangiare proprio lì.