Chiara Ferragni invia il suo uovo di Pasqua al Codacons, ma è di nuovo dissapore

Chiara Ferragni ha voluto inviare un uovo di Pasqua della sua linea al Codacons, come gesto di pace dopo i dissapori passati: ma l'uovo è arrivato rotto e al Codacons si chiedono se sia stato un gesto intenzionale.

chiara-ferragni-uovo-di-pasqua-codacons

Non c’è pace tra Chiara Ferragni e il Codacons: i Ferragnez avrebbero inviato un uovo di Pasqua della linea Ferragni, ma l’uovo è arrivato rotto. E ciò ha scatenato un nuovo dissapore tra l’associazione e la famiglia dell’influencer.

«È arrivato così», hanno commentato dalla Codacons. In allegato, l’immagine di un pacco contenente l’uovo di Pasqua della linea Ferragni. Ma “per non fare pubblicità a un marchio commerciale”, l’uovo è stato oscurato nella foto. È ancora guerra, dunque, tra la famiglia dei Ferragnez e il Codacons.

Tutto era cominciato l’anno scorso, quando tra Fedez e l’associazione per la difesa dei diritti degli utenti e dell’ambiente era nato un battibecco, trasformatosi in breve in una vera e propria guerra all’ultimo “post”. Quest’anno a rincarare la dose di astio ci ha pensato Sanremo 2021 e il caso dell’appello (o sarebbe meglio dire “chiamata alle armi”?) ai suoi 23 milioni di follower per sostenere il marito e Francesca Michielin, in gara con Chiamami per nome nel corso della serata finale del Festival. In questa occasione, Codacons è tornata a dar battaglia contro i Ferragnez, sostenendo irregolare il tentativo della influencer di far vincere Fedez, in quanto: “prometteva addirittura “premi” a chi avesse votato il rapper“.

Ora un nuovo caso alimenta le fiamme della discordia: Chiara Ferragni e Fedez hanno inviato un uovo di Pasqua al Codacons in segno di pace. Ma l’uovo arrivato stamattina sul tavolo del presidente dell’associazione, Carlo Rienzi, ha soltanto riacceso la miccia: «Ci fa piacere che i Ferragnez, dopo tanta ingiustificata violenza nei confronti del Codacons, abbiano voluto scusarsi con la nostra associazione inviando i loro auguri di Pasqua, e accettiamo l’uovo anche se inviato, non sappiamo se intenzionalmente, già rotto – commenta il presidente Carlo Rienzi – Abbiamo provveduto oggi stesso a consegnare l’uovo di Pasqua di Fedez e Ferragni alla Caritas, affinché sia destinato ai più bisognosi, e facciamo i nostri migliori auguri alla coppia. Ovviamente ci siamo preoccupati di oscurare in modo totale il marchio della Ferragni dalla confezione, per evitare che il gesto di scuse dei Ferragnez potesse trasformarsi in una pubblicità ad un marchio commerciale

L’uovo, della linea Ferragni, era accompagnato da un messaggio a firma di Chiara, Federico, Leone e Vittoria, l’ultima arrivata in famiglia.

[ Fonte: Adnkronos]

Potrebbe interessarti anche