Chiude Spiaggia, il miglior ristorante italiano di Chicago

Da 37 icone della ristorazione classica in stile italiano a Chicago, Spiaggia e Cafe Spiaggia chiudono perché non hanno trovato un accordo sull'affitto con la proprietà dell'immobile.

spiaggia ristorante chicago

Spiaggia, storico ristorante italiano di Chicago, punto di riferimento negli ultimi 37 anni, ha annunciato la chiusura definitiva. Anzi, la non riapertura: in un tweet di qualche giorno fa il gestore – la società Levy Restaurants, che possiede anche River Roast lungo il Chicago River – ha annunciato  di non aver trovato un accordo con il proprietario del locale per ridefinire la locazione, il cui contratto era in scadenza, “alla luce della nuova realtà post-pandemica per un ristorante situato in un palazzo di uffici”. Insomma non è che il proprietario ha alzato l’affitto, ma non ha voluto diminuirlo per tenere conto dei prevedibili minori incassi.

Spiaggia, e il suo fratello più economico, Cafe Spiaggia, all’angolo tra Michigan Avenue e Oak Street, erano stati chiusi dall’anno scorso. Il ristorante è un’icona di Chicago, con la sua vista dal secondo piano che si affaccia su Oak Street Beach. Il ristorante è stato un successo di critica, guadagnandosi quattro stelle dall’ex critico del Tribune Phil Vettel, il quale ha descritto Spiaggia come “il miglior ristorante italiano di Chicago”. Il famoso e lussuoso locale, che presentava colonne di marmo e splendide viste sulla città, ha avuto la stella Michelin per 12 anni consecutivi: una riconoscimento notevole dato che la “rossa” non è generosa di riconoscimenti nei confronti dei ristoranti italiani in America. Inoltre Spiaggia è stato una palestra per molti chef che si sono poi fatti strada altrove in USA.

Non è stato un caso raro che, durante la pandemia, negli Stati Uniti molti proprietari immobiliari siano venuto incontro sospendendo o riducendo gli affitti ai ristoranti obbligatoriamente chiusi per il lockdown e le varie restrizioni. Ora, alla ripresa, ci sono frequenti situazioni di locali che chiudono e proprietari che hanno difficoltà a trovare ristoratori che ne prendano la gestione.

[Fonte: Eater]

Potrebbe interessarti anche