di Veronica Godano 30 Settembre 2019
Nuova operazione commerciale nel mondo del food delivery. L’olandese Takeaway propone la consegna di cibo a domicilio unendosi a Just Eat

Pizze, sushi e insalate in pausa pranzo consegnate da Takeaway, società olandese di consegna di cibo domicilio, insieme all’antagonista inglese Just Eat. Nuove trattative per i vertici dell’azienda che hanno offerto 5 miliardi di sterline (più di 5 miliardi e mezzo di euro al cambio attuale) per acquisire la rivale oltremanica.

Per Takeaway, secondo quanto riporta Repubblica, si tratta di continuare un piano di espansione già avviato a dicembre, con l’acquisto della tedesca Hero per 1 miliardo di dollari, e che consentirebbe, in questo caso, di effettuare un’operazione di salvataggio nei confronti di Just Eat, stando alle difficoltà della società britannica sul mercato.

La fusione tra le due avrebbe un valore di 9 miliardi di sterline, delineando una redistribuzione delle quote pari al 52% per Just Eat e al 48% per Takeaway. Le difficoltà di Just Eat sono note da un po’ a causa di alcune fette di mercato conquistate da Uber Eats e Deliveroo. Ma l’idea di una nuova unione piace agli investitori, tant’è che le azioni di Just Eat hanno già guadagnato oltre 20 punti sulla piazza azionaria londinese.

Quanto ai piani alti, Jitse Groen, A.D. della compagnia olandese, dirigerebbe il gruppo nascente, con il supporto di Mike Evans, presidente di Just Eat, che manterebbe un ruolo apicale anche nella nuova società.

Fonte: La Repubblica