Il Buonappetito – Il lato oscuro della torta

Atlas Obscura è un sito (ma anche una serie di libri) che disegna un atlante delle cose misteriose, sorprendenti, bizzarre del pianeta. Che ora sta per lanciare una sezione interamente dedicata al cibo Un sito pieno di magia e romanticismo, di case stregate e leggende,

Il cibo è conforto, allegria, convivio, divertimento, allegria.

Ma non solo.

È anche rito, mistero, curiosità, persino inquietudine.

Questo secondo aspetto –magari un po’ minaccioso, meno godereccio e rassicurante– è fondamentale: il gusto senza le sue sfumature di nero sarebbe stucchevole più di un cupcake al lampone. L’amore per il cibo è come l’AMORE maiuscolo: complesso, ricco di segreti.

Se ho fatto questo pistolotto è perché qualche giorno fa ho ricevuto una mail. Il mittente era “Atlas Obscura” e l’oggetto, con mia grande meraviglia, diceva “We’re launching a food section”.

Se non conoscete Atlas Obscura, correte: è un sito (ma anche una serie di libri) che disegna un atlante. Un atlante fantastico. Un atlante delle cose misteriose, sorprendenti, bizzarre del pianeta.

Un sito pieno di magia e romanticismo, di case stregate e leggende, di alberi che sembrano persone e vecchi negozi, di statue inquietanti e di racconti come quello sul “Club di coloro che mangiano creature acquatiche stravaganti.”

Ecco: la sezione dedicata al cibo sarà zeppa di storie come quest’ultima. E io fremo di desiderio.

Altroché foto di tortini e di spezzatini, qui ci sarà il “food” più intrigante: quello magico.

Tutto ciò succederà alla fine dell’autunno. E si chiamerà Gastro Obscura. Sintonizzatevi su Atlas Obscura e ne vedrete delle belle.

il buonappetito rubriche
Potrebbe interessarti anche