di Marco Locatelli 8 Aprile 2021

Ai tempi del Covid, anche la fermata dell’autobus diventa un luogo dove è possibile fare e trovare beneficenza. E così a Palermo, in una pensilina in via dell’Uditore, è stato allestito un piccolo scaffale dove le persone indigenti possono approvvigionarsi di cibo, dai pacchi di pasta ai biscotti passando per le salse.

“Se hai bisogno, prendi quelli che vuoi” si legge sul cartello che campeggia di fronte agli alimenti esposti. E ogni giorno i prodotto cambiano, ma si tratta ovviamente sempre di prodotti alimentari di prima necessità.

L’iniziativa è stata lanciata da Marcello Fenoaltea, animatore e artista di strada conosciuto con il nome d’arte “Fenfer” che da un anno a questa parte, a causa della pandemia, non può lavorare e vive con il reddito di cittadinanza.

E così, dopo aver fatto la spesa per la sua famiglia (Fenfer è padre di due figli di 14 e 20 anni), Marcello Fenoaltea compra anche qualcosa per gli altri e lo mette nella pensilina della fermata Uditore-Cimabue, a disposizione di chiunque ne avesse bisogno. L’obiettivo di Fenfer è di creare altri punti di questo tipo per la città.

Fonte: Tgcom24

1