di Valentina Dirindin 4 Giugno 2021
heura foods

La start up spagnola Heura Foods, specializzata in cibo vegano plant based, sta raccogliendo tantissimi investitori, tra cui anche il calciatore inglese Chris Smalling, difensore della Roma.

Il giocatore di pallone, vegano ormai da cinque anni, ha infatti deciso di finanziare il progetto della nuova azienda, che spinge su quello che da molti viene considerato il cibo del futuro (e che sicuramente parzialmente lo è). La start up con sede a Barcellona ha di recente fatto partire una campagna di crowdfunding con cui sono stati raccolti 4 milioni di euro.

Non si sa esattamente in quanto consista il contributo del calciatore della Roma, ma si sa che il suo è stato un gesto di grande entusiasmo: “appena ho avuto l’opportunità di investire nell’azienda, ho colto subito l’occasione al volo!”, ha detto Smalling.

Non un investimento avventato, a dir la verità: Heura Foods è attualmente una delle aziende del settore plant based a più rapida crescita, e può vantare una distribuzione dei suoi prodotti – pollo e burger vegetali – in oltre 4.000 punti vendita tra Europa, Asia, Nord e Sud America. “Siamo molto contenti che un atleta del calibro di Chris Smalling creda nel nostro progetto”, hanno commentato Marc Coloma e Bernat Añaños, fondatori della start up.

[Fonte: Ansa]