di Manuela 27 Maggio 2019
Ciliegie

A causa del maltempo, per quanto riguarda le ciliegie il prezzo sale a 20 euro al chilo. Questo accade a Milano, mentre se andate a Bari potete ancora sperare di trovarle a 4 euro al chilo. Prezzi folli delle ciliegie ce li aspettiamo di solito in inverno, soprattutto sotto Natale. Se provate ad acquistare delle ciliegie a Natale, aspettatevi un salasso intorno ai 35-40 euro al chilo (le ho viste anche a 50 euro al chilo). Però ci può stare: non sono frutta di stagione e bisogna importarle dal Cile. Il problema, però, è quando in piena stagione i prezzi schizzano alle stelle. A Milano, in un mercato, sono state avvistate ciliegie a 20 euro al chilo (camuffate con il solito “10 euro mezzo chilo”, come se i consumatori non sapessero fare i conti).

Zona Vicenza si arriva a 14 euro al chilo, nelle Marche le ho avvistate a 18 euro al chilo (e le ho lasciate lì, ovviamente), mentre va decisamente meglio a Roma: al Circo Massimo si trovano a 6 euro al chilo. Va di lusso a chi vive a Brindisi, 4,5-5 euro al chilo, mentre a Bari sono solo a 4 euro al chilo. Il guaio quest’anno è stato il maltempo, del tutto insolito per la stagione. A causa delle forti piogge e delle grandinate, la frutta di stagione rischia di diventare proibitiva per le tasche di molti italiani.

Secondo la Coldiretti, poi, l’allarme non riguarda solamente le ciliegie. Fragole, nespole, albicocche, pere, meloni e cocomeri: tutte queste coltivazioni sono state ridotte per via della pioggia, delle alluvioni e della grandine. Per sapere, però, esattamente quanto dovremo pagare per questa frutta, toccherà aspettare qualche settimana e vedere come si riprenderanno le piante nei successivi raccolti.