di Manuela 17 Settembre 2019
Cimice asiatica

La Fondazione Edmund Mach (FEM) ha trovato in Trentino due nuovi insetti antagonisti naturali della cimice asiatica. Anche questi antagonisti sono di origine asiatica e, almeno in teoria, dovrebbe essere in grado di limitare e tenere sotto controllo la proliferazione della cimice asiatica marmorata, insetto che sta danneggiando pesantemente le colture in alcune zone dell’Italia.

Le due specie nemiche della cimice asiatica sono:

  • Trissolcus japonicu
  • Trissolcus mitsukurii

Questi insetti sono meglio noti come vespe samurai, il cui utilizzo nei confronti della cimice asiatica è stato recentemente approvato anche qui da noi. La nuova legge per la lotta biologica, infatti, è stata approvata da poco, tuttavia manca ancora il regolamento attuativo che permetterà di rilasciare sul territorio organismi esotici utili a contrastare l’invasione delle cimici asiatiche.

Maurizio Fugatti, presidente della Provinia autonoma di Trento, Giulia Zanotelli, assessore all’agricoltura e Andrea Segrè, presidente di FEM, hanno spiegato che il settore agricolo italiano sta avendo non pochi problemi con la cimice asiatica e la drosophila. La notizia del possibile arrivo di altri due insetti è ottima, ma adesso si tratta di velocizzare la creazione di linee guida che permettano di attuare la nuova legge. Sempre sperando che l’introduzione di nuove specie non causi problemi in un secondo momento.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento