di Marco Locatelli 28 Novembre 2019

Una cena a base di pesce in un ristorante sul lungomare di Civitanova, nelle Marche, che si è conclusa con una fuga di cinque commensali nel momento di pagare il conto.

Antipasti, secondi e brindisi con vino di alta qualità. Questo, in breve, il menu dei cinque “scrocconi” che quando è arrivato il momento di mettere mano al portafogli per pagare la cena hanno pensato di dileguarsi, uscendo di corsa dal ristorante e facendo perdere le loro tracce in pochissimo tempo, come riporta oggi il Corriere Adriatico.

Il fatto è accaduto la sera del 27 novembre nel ristorante La Lampara, sul lungomare nord di Civitanova Marche. Protagonisti del misfatto cinque amici, dai 25 ai 30 anni. “Erano in cinque, tutti giovani: uno di loro parlava con accento campano. Hanno mangiato e bevuto per un conto vicino ai 150 euro – ha raccontato il titolare, Roberto Broccolo ai microfoni di Corriere Adriatico – Tutto a base di pesce, antipasti, primi, secondi, anche scampi, e buon vino”.

Il proprietario del ristorante, però, aveva già qualche sentore: “Al tavolo c’era parecchio movimento: chi si alzava per andare in bagno, chi per andare fuori a fumare. Alla fine, uno è andato via per primo, a prendere la macchina. Ha aspettato fuori gli altri quattro che erano rimasti dentro e, poi, tutti insieme sono scappati via senza pagare”.

I cinque dovevano pagare 150 euro, ma, non appena il titolare si è allontanato momentaneamente dalla sala per recarsi in cucina, i commensali scrocconi si sono alzati di corsa per uscire dal locale e salire sulla macchina, che è sfrecciata via ad alta velocità. “La macchina ha imboccato il sottopasso e, poi, si è diretta verso la statale, non so in quale direzione”. Almeno per il momento il titolare non ha sporto denuncia.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento