Coca Cola è il marchio più diffuso tra i rifiuti nelle spiagge in UK

Un'ente ambientalista si è occupato di recuperare i rifiuti sulle spiagge della Gran Bretagna: 12 i marchi che costituivano la maggior parte degli imballaggi abbandonati, su tutti Coca Cola.

Coca Cola

Secondo un rapporto appena uscito, Coca Cola deterrebbe il primato del marchio più presente tra i rifiuti nelle spiagge del Regno Unito.

Bottiglie e lattine dell’azienda statunitense sarebbero numericamente in cima ai rifiuti trovati abbandonati sulla sabbia, ma il problema non è solo di Coca Cola. Quasi i due terzi (65%) di tutto l’inquinamento da imballaggi di marca lungo la costa del Regno Unito possono essere ricondotti a sole 12 aziende, secondo quanto riportato dall’analisi realizzata dall’ente benefico per la conservazione marina Surfers Against Sewage (SAS). I dodici marchi “incriminati” sono Coca-Cola, PepsiCo, AB InBev, McDonald’s, Mondelēz International, Heineken, Tesco, Carlsberg Group, Suntory, Haribo, Mars e Aldi.

In totale, 3.913 volontari hanno raccolto rifiuti sulle spiagge britanniche per oltre 11.139 miglia, in quello che probabilmente è stato il più grande evento di pulizia coordinato del Regno Unito. SAS ha registrato un totale di 9.998 articoli di marca che sono stati collegati a 328 aziende. Dopo questi risultati, ora gli attivisti chiedono al governo di procedere con l’introduzione di un sistema di restituzione dei depositi.

“Il nostro rapporto annuale ha rivelato ancora una volta il volume scioccante di inquinamento da plastica e imballaggi proveniente direttamente dalle grandi aziende e da alcuni dei loro marchi più noti”, ha detto Hugo Tagholm, amministratore delegato di Surfers Against Sewage. “Ora i governi devono chiedere conto a queste aziende e chiudere il rubinetto dell’inquinamento da plastica e imballaggi che inonda l’oceano”

Potrebbe interessarti anche