di Marco Locatelli 21 Aprile 2021
cocacola-HBC-calo-borsa-londra

Durante i mesi più bui della pandemia da Coronavirus, anche Coca-Cola ha dovuto fare i conti con un calo delle vendite. Ma, in barba a quanto previsto dagli analisti, il colosso del beverage è tornato già ai numeri pre-Covid.

Nell’ultimo trimestre, infatti, l’azienda ha registrato un forte incremento della domanda. Nei primi tre mesi del 2021 infatti i ricavi del gruppo sono cresciuti a 9,02 miliardi di dollari rispetto agli 8,60 nello stesso periodo del 2020, il periodo più difficile della pandemia.

Le previsioni di Wall Street erano, invece, decisamente meno rosee: la stima era infatti di un fatturato a 8,63 miliardi di euro.

Gli utili calano invece a 2,25 miliardi di dollari rispetto ai 2,78 del primo trimestre 2020. Il business resta in sofferenza in America e in Europa, ma a livello mondiale le vendite sono tornate ai livelli del primo trimestre del 2019.

Fonte: AGI