di Valentina Dirindin 8 Giugno 2020
sibeg catania

Tre dipendenti della Sibeg di Catania, società che imbottiglia le bevande della Coca Cola, sono stati trovati positivi al Covid-19.

I tre dipendenti, la cui positività è stata scoperta dopo gli accertamenti a tappeto disposti dall’azienda per prevenire il Coronavirus, non si erano accorti di nulla perché tutti asintomatici. In totale, sono stati 140 i test sierologici fatti fare dalla Sibeg ai suoi dipendenti a scopo preventivo, e un altro centinaio di test sono previsti per le prossime due settimane. “È un virus subdolo – continua Busi – ma con le dovute misure si può garantire la sicurezza di tutti. Dal mese di febbraio abbiamo applicato un protocollo con l’utilizzo di presidi di sicurezza, che ha assicurato, nello stabilimento, la possibilità di limitare i contagi”, ha spiegato l’amministratore delegato della Sibeg Luca Busi, commentando la notizia e spiegando la policy aziendale sul tema a Live Sicilia.

L’azienda ha immediatamente disposto il tracciamento della catena dei possibili contatti dei dipendenti trovati positivi al test, stabilendo la quarantena preventiva per quindici dipendenti totali. L’impianto di Catania, dopo la notizia dei dipendenti positivi al test, è stato sottoposto a un’ulteriore sanificazione, e l’azienda assicura che i test sierologici a tappeto verranno ripetuti con cadenza settimanale, per garantire la sicurezza di tutti.

[Fonte: Live Sicilia]