di Anna Ferrari 23 Novembre 2015

Qualche tempo fa ci eravamo chiesti come si mangia nelle stazioni italiane, quelle del famigerato panino da un morso e via, consumato tra un ritardo dell’ Intercity e l’annuncio del Freccia Rossa.

Altro viaggio, altra co(r)sa: questa volta parliamo di aeroporti.

Meno traumatico è il break all’aeroporto, tra un cappuccino che sa di vacanze, un tramezzino pre-conference e le caramelle per l’alta pressione: la pausa in attesa dell’apertura del gate porta con sé l’eccitazione del volo, che di solito ci fa sembrare tutto più buono.

Ho detto di solito.

Prendiamo, in ordine:

-Davide Oldani, chef stellato della cucina “pop”

Davide Oldani

-il “Davide Oldani Cafè” nell’aeroporto milanese di Malpensa

Davide Oldani Cafè

 

-uno scontrino, o meglio LO scontrino (inviatoci da un lettore)

scontrino-polemica-Davide-Oldani

 

Sì, avete letto bene 24,40€. Per una colazione senza particolari guizzi e consumata schivando centinaia di trolley.

Che poi:

-3€ per un caffè in aeroporto, uno li spende anche.

-2,20€ per una brioche vuota, se di alta pasticceria e super burrosa, ci può stare.

-3€ per una bottiglietta d’acqua iniziano ad essere troppi, ma c’è scritto Davide Oldani in etichetta, quindi prendo pure quella.

-7,20€ per una spremuta d’arancia. Okay Davide, dimmi che quello è succo di arance bonsai giapponesi raccolte sul Monte Fuji, perché altrimenti un prezzo del genere proprio non me lo spiego.

Va bene il Cafè dello chef stellato, ma 25€ per una colazione in aeroporto sono decisamente troppi! Ti sarai fatto prendere un po’ la mano, eh D’A-vide?

Colazione Oldani

Proprio tu, paladino del pop, del cheap e dello chic.

Che amarezza.

commenti (25)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar MAurizio ha detto:

    Oddio. Intanto è un bar aeroportuale e, a prescindere, spendi piu’ del baretto sottocasa. Specie per acquistare beni di prima necessità, tipo l’acqua a 3 euro, che se te li porti da casa (spendendo 75 cent) magari vengono sequestrati ai controlli . In quest’ottica la spremuta d’arance è praticamente economica …
    La cosa che trovo raccapricciante è la brioches “vuota” …

    1. Avatar franketiello ha detto:

      casomai il prestigio di fare colazione da Oldani

  2. Avatar Daniele ha detto:

    Provato in prima persona. Cappuccio e brioche. Oltre al prezzo, quello che sconcerta é la qualità. Pessima! Da evitare.

  3. Avatar mario ha detto:

    I prezzi erano scritti ? Chi ha acquistato sa leggere ? Perchè lamentarsi ? Per scrivere un articolo ?

    1. Avatar franketiello ha detto:

      esatto solo per scrivere un articolo e aprire un dibattito,lo sappiamo che nessuno ci obbliga a fare colazione da Oldani

    2. Avatar sul serio? ha detto:

      sì, hai ragione e da vendere. a volte ti trovi in bettole di città turistiche dove il prezzo non c’è e paghi quasi uguale. comunque la critica è verso che si professa e si vende in un certo modo con un abile operazione di marketing e la dura realtà. Davide Oldani ha tutti i mezzi per difendersi o giustificare le sue scelte. una rivista o un potenziale cliente (io, per esempio) hanno tutto il diritto di criticare questi prezzi, anche perché al Florian in Piazza San Marco a Venezia posso anche capire visto la qualità dei prodotti e la magia del luogo ma non in un banale bar rotondo di un aeroporto dove design e bellezza non ne vedo se non a spizzichi e bocconi come le sedie…se parlassimo di altri aeroporti comprendo ma non certo Malpensa. Poi intendiamoci, Oldani ha diritto di fare questi prezzi e io ho il diritto di non andarci…

    3. Avatar franketiello ha detto:

      al caffe’ florian si paga tanto perché sei a san marco,la qualita’ non so,mi fido di te ,nel caso di oldani si paga il nome e cognome dell’insegna

  4. Avatar Fede ha detto:

    Alla ricerca disperata sul menù di un numero per costruirci un articolo ad effetto……originali!
    Io la spremuta continuerò a farmela a casa mentre invece continuerò a fare colazione all’Oldani Cafè ogni volta che partirò da Mpx! Dopo il cappuccino, che l’assaggio sia dolce o salato è all’altezza dello stellato ad un prezzo adeguato all’area aereo portuale in cui è situato! Continuamo a volare ?

    1. Avatar franketiello ha detto:

      non sapevo che Malpensa fosse un aeroporto di gran lusso,e’ da un po’ che non volo,infatti sono abituato a portarmi merendine da casa e bere l’acqua dai rubinetti dei loro wc

  5. Avatar claudio ha detto:

    Purtroppo piu’ sei in un paese del terzo mondo piu’ l’aeroporto e’ caro rispetto all’esterno. Rimango di sasso quando a Londra Heathrow la birra costa meno che in un bar a Milano

  6. Avatar Emiliano ha detto:

    Sino a quando ci sarà chi consuma in questi posti hanno ragione a proporre determinati prezzi alti.

    1. Avatar Anna® ha detto:

      Esatto.
      Come si dice dalle mie parti “co’ passa i merli bisogna saverli ciapare (e ciavare)”

  7. Avatar lorenzo ha detto:

    ok, è caro.
    dopotutto sta nella “zona del lusso”, se si vuole spendere meno ci sono altri millesima bar in aeroporto.
    rimane il fatto che lo scontrino non è quello di UNA colazione.
    solito giochino triste per montare la polemica sul nulla.

    1. Avatar franketiello ha detto:

      non si monta nessuna polemica,e’ un dibattito civile e ognuno esprime la sua opinione,si chiama liberta’ di espressione

    2. Avatar lorenzo ha detto:

      “libertà di espressione” non significa scrivere balle.
      io leggo (titolo) che “al Davide Oldani Cafè la colazione costa 24,40 euro”, con tanto di affondo di “scontrino folle”.
      poi scopro che il famigerato scontrino è riferito a una consumazione per tre persone.
      è caro? indubbiamente. ma non è come descritto nel titolo, fatto appunto per attirare cliccate e dare la stura all’ennesimo inutile flame.

    3. Avatar MAurizio ha detto:

      Oddio. Se in TRE hanno consumato DUE caffè, UNA brioches e UNA spremuta, per fortuna che si sono bevuti il mezzo litro d’acqua a testa che un po’ gli ha riempito lo stomaco 🙂

    4. Avatar Lorenzo ha detto:

      vabbuò, mi son fatto traviare dal numero di bottiglie d’acqua… 😉
      resta il fatto che questo non è lo scontrino di “una colazione”, inutile girarci intorno.

    5. Avatar franketiello ha detto:

      esistono decine di modi diversi di fare colazione,per quella classica italiana,cornetto e cappuccino,di solito si pagano sui 2 euro e 50