di Manuela 16 Settembre 2020
spesa

I dati dell’Osservatorio Stocard parlano chiaro: i consumi sono aumentati nel mese di agosto 2020, con la GDO che ha segnato anche un +17%. I dati si riferiscono agli acquisti effettuati dagli utenti dell’app nella settimana fra il 24 e il 30 agosto: questi numeri sono poi stati messi a confronto con quelli della settimana del 10-16 febbraio, prima dunque del lockdown provocato dall’epidemia da Coronavirus.

Si è così visto che nella settimana di agosto presa in esame, le spese nei negozi sono aumentate: in alcuni casi sono arrivate quasi ai livelli di prima dello scoppio della pandemia, in altri casi sono state superate. E’ quanto accaduto, per esempio, per i negozi di articoli sportivi (+12%), di arredamento e oggettistica per la casa (+9%) e di bricolage (+2%) che hanno visto aumentare le vendite rispetto alla settimana di febbraio.

Per quanto riguarda i volumi di vendita arrivati ai livelli di prima della pandemia, questi sono i dati relativi ad agosto:

  • negozi per animali: vendite pari al 94% rispetto a quelle pre Covid-19
  • negozi per l’infanzia e bambini: vendite pari al 93% rispetto a quelle pre Covid-19
  • fashion: vendite pari al 90% rispetto a quelle pre Covid-19 (aumento del +12% rispetto ai dati di maggio)
  • negozi per la pulizia della casa: vendite pari al 90% rispetto a quelle pre Covid-19

Per quanto riguarda altri settori, si ha una certa ripresa rispetto ai dati di maggio, con valori di vendita che arrivano vicini a quelli di febbraio:

  • librerie: vendite pari all’86% rispetto a quelle pre Covid-19 (con un +33% rispetto ai dati di maggio)
  • GDO: vendite pari all’86% rispetto a quelle pre Covid-19 (con un +17% rispetto ai dati di maggio)
  • elettronica di consumo: vendite pari all’83% rispetto a quelle pre Covid-19 (con un +6% rispetto ai dati di maggio)
  • farmaci: vendite pari al 63% rispetto a quelle pre Covid-19 (con un +7% rispetto ai dati di maggio)
  • beauty: vendite pari al 60% rispetto a quelle pre Covid-19 (con un +9% rispetto ai dati di maggio)

Un ultimo dato interessante riguarda la giornata preferita per gli acquisti: rimane sempre il sabato, con un +28% di vendite rispetto agli altri giorni, con particolare picco sabato 29 agosto.