di Valentina Dirindin 8 Maggio 2021
popl burger

Nell’attesa di riaprire il Noma (il primo giugno), René Redzepi annuncia la riapertura a Copenaghen del suo Popl Burger, l’hamburgeria gourmet aperta in piena pandemia.

Era maggio 2020, e uno degli chef più famosi del mondo aveva dato un segnale imprenditoriale al mondo della cucina, una di quelle scelte che probabilmente rimarrà nella storia gastronomica: si era messo a fare hamburger. Come a dire che la pandemia non è cosa da fine dining, e la baracca va comunque portata avanti. Quindi forza, mettetevi a friggere polpette di carne e che siano le migliori del mondo, che abbiamo un nome da far rispettare.

Il progetto, nato appunto per far fronte a un momento straordinario per la ristorazione di tutto il mondo, è poi andato avanti con le sue gambe, ed è stato accolto con grande popolarità.

Oggi, dopo mesi di lockdown, Popl riapre. “Dal 21 maggio alle 17.30 siamo pronti ad accogliervi all’interno per hamburger, sfiziosi contorni di stagione, cocktail rinfrescanti e vini naturali”, dice un annuncio su Instagram. Le prenotazioni apriranno martedì 11 maggio alle ore 15.00, con un preaccredito per gli iscritti alla newslettere e qualche tavolo lasciato libero per chi arriva senza prenotazione: insomma, ci si aspetta il pienone, dopo tanta immobilità.

Tutti gli ospiti che siederanno all’interno – prosegue il messaggio – saranno tenuti a mostrare un Coronapas valido.