di Manuela 13 Luglio 2020
macelleria

Da oggi arriva in Emilia-Romagna una nuova ordinanza regionale anti diffusione Coronavirus: verrà imposto il test sierologico obbligatorio a tutte le aziende del comparto carni. Il fatto è che il focolaio di Castelnuovo Rangono ha registrato dei nuovi positivi: dei 21 casi nuovi di ieri della provincia, 18 sono collegati all’azienda Sal di via Moro.

L’indagine epidemiologica condotta dall’Asl, però, sta andando avanti ed è possibile che il numero salga ancora. I positivi finora riscontrati sono o asintomatici o con sintomi lievi. Il problema è che non tutti questi 18 positivi abitano a Castelnuovo: il contagio si è allargato a Modena, Campogalliano, Nonantola, San Cesario, Spilamberto e Vignola.

Da qui la necessità di una nuova ordinanza legata alla diffusione del Coronavirus nei macelli e nelle aziende del comparto carni (ma non solo: i test verranno fatti anche nel settore della logistica). Raffaele Donini, assessore regionale per le politiche agricole, ha spiegato che il contagio si sta diffondendo al momento nei settori della logistica e della lavorazione delle carni.

Si prosegue anche con i tamponi per i dipendenti e i famigliari dell’azienda di lavorazione delle carni di zona in cui è stato rilevato un focolaio: tutti i positivi e i contatti stretti verranno messi in isolamento, mentre l’azienda verrà sottoposta a sanificazione totale degli ambienti, con relativa chiusura sia a causa della sanificazione, sia perché dipendenti e titolari sono in quarantena.