di Valentina Dirindin 2 Aprile 2020
Mensa poveri

L’America sta affrontando un boom di richieste al banco alimentare per i bisognosi, dopo l’avvio dell’emergenza Coronavirus che ha causato la perdita del lavoro per milioni di persone. Il The Guardian parla di “un numero senza precedenti di americani ha fatto ricorso alla richiesta di aiuti alimentari” che, a quanto raccontano i dati, è aumentata di ben otto volte in alcune aree.

“Sono stato in questo settore per oltre 30 anni e nulla è paragonabile a quello che stiamo vedendo ora”, ha raccontato Sheila Christopher, direttrice di Hunger-Free Pennsylvania, che rappresenta 18 banchi alimentari per i bisognosi in 67 contee. Secondo l’indagine condotta dal The Guardian, ad esempio, il banco alimentare di Amherst, nel Massachusetts, ha distribuito l’849% in più di cibo a marzo 2020 rispetto allo stesso periodo nell’anno precedente. Nell’Arizona meridionale, la domanda è raddoppiata, con le dispense che forniscono generi alimentari a 4.000 famiglie ogni giorno, il doppio delle richieste avute a marzo 2019. Raddoppia anche la richiesta presso il banco alimentare di Lakeview a Chicago, e a Las Vegas il banco alimentare di Three Square ha aumentato la distribuzione settimanale del 30%.

Ora la preoccupazione, visto un così considerevole aumento delle domande di aiuto, è che le scorte possano esaurirsi man mano che l’emergenza si farà più grave.

[Fonte: The Guardian]