di Valentina Dirindin 23 Novembre 2020
bar

Los Angeles chiuderà tutti i ristoranti, proibendo anche i pasti all’aperto, a partire da mercoledì 25 novemrbe. A dare l’annuncio della modifica dell’ordine di sanità pubblica della contea sono stati i funzionari della sanità pubblica, che evidentemente hanno ritenuto opportuno inasprire ulteriormente le misure di contenimento del contagio da Coronavirus.

A partire da mercoledì alle 22, dunque, i ristoranti di Los Angeles potranno offrire solo pasti da asporto o consegne a domicilio. La normativa – fanno sapere i funzionari – resterà in vigore per almeno tre settimane. La notizia arriva mentre la contea di Los Angeles (e in effetti tutta la California) continua a essere molto colpita dall’ultima ondata di pandemia di coronavirus.

I casi sono triplicati nello stato solo nell’ultimo mese, e i residenti stanno affrontando un coprifuoco per tutti i viaggi non essenziali che si svolgono di notte dalle 22:00 al mattino successivo. Anche molte attività commerciali hanno dovuto chiudere durante le ore notturne, e ora all’elenco si aggiungono i ristoranti, che però potranno comunque fare asporto e delivery.

Già la settimana scorsa, i ristoranti di Los Angeles erano stati costretti a ridurre i posti a sedere all’aperto al 50% della capacità ma, evidentemente, la misura non è stata considerata sufficiente ad arginare l’epidemia.

[Fonte: Eater]