di Valentina Dirindin 5 Luglio 2020

In Campania le aziende agricole saranno obbligate da una nuova ordinanza a effettuare lo screening sui lavoratori stagionali per prevenire la diffusione del Coronavirus. A dirlo è una nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Vincenzo De Luca e contenente “ulteriori misure per la gestione e la prevenzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”.

La necessità – spiega la Regione – parte dell’esito degli screening effettuati nei giorni scorsi, da cui sono emersi casi di positività al virus in lavoratori stagionali impegnati presso aziende agricole, in massima parte extracomunitari e provenienti anche da Paesi ove sono in corso significativi focolai. Tenuto conto di questo, quindi, De Luca ha deciso di imporre “l’obbligo di adozione, da parte delle aziende agricole operanti sul territorio regionale, di misure finalizzate alla tempestiva  individuazione di eventuali soggetti positivi e alla conseguente gestione del caso”.

l protocollo imposto dalla nuova ordinanza prevede, tra l’altro, l’obbligo di rilevare le presenze giornaliere presso le aziende agricole, al fine di agevolare le attività di screening e di assicurare la tracciabilità degli eventuali casi di contatto con soggetti positivi; l’obbligo di mettere a disposizione i dati relativi ai lavoratori stagionali e di consentire i controlli sanitari (tamponi e/o test sierologici), anche a campione, anche presso le stesse aziende.