Coronavirus, Ortofrutta: -30% per il crollo dei volumi all’ingrosso secondo Fedagromercati

A causa del Coronavirus il settore dell'Ortofrutta ha registrato un calo del -30% per il crollo dei volumi all'ingrosso. I dati sono di Fedagromercati.

ortofrutta

A causa dell’epidemia da Coronavirus, il settore dell’Ortofrutta ha registrato un calo del -30% per il crollo dei volumi all’ingrosso. A rivelare i dati è stato Fedagromercati-Confcommercio (Federazione nazionale degli operatori grossisti dei Centri Agroalimentari italiani): in pratica sono diminuiti i clienti italiani e esteri che vanno nei mercati all’ingrosso a comprare prodotti ortofrutticoli freschi. Ma c’è di più: si pensa che nei prossimi giorni si possa arrivare a sfiorare il -50%.

Gli effetti del Covid-19 si sono fatti sentire sui mercati di Roma, Firenze, Torino, Bergamo e Bologna, con ripercussioni anche nel settore del turismo, della ristorazione, delle mense scolastiche e degli esercizi pubblici.

Secondo Fedagromercati, però, non è tutta colpa del Coronavirus. In realtà questo comparto aveva problemi già in precedenza a causa di una sovrapproduzione di prodotti provocata dal caldo anomalo, il che aveva portato a una brusca diminuzione dei prezzi. In questa situazione si è poi innestato il Coronavirus che ha paralizzato l’economia e il mondo del lavoro italiano.

Fedagromercati lancia poi l’allarme: se la situazione dovesse ulteriormente peggiorare, lo Stato dovrebbe intervenire immediatamente a favore delle piccole e medie imprese tramite sgravi fiscali, congelando o riducendo i canoni di concessione/affitto o sospendendo il pagamento dei mutui.

Potrebbe interessarti anche