di Elisa Erriu 20 Marzo 2021
cosenza-cena-ristorante-nascondersi-tavolo

Speravano di non essere visti, nascondendosi sotto i tavoli? Non ci è dato saperlo, ma è una scena avvenuta veramente a Cosenza, quando i Carabinieri hanno trovato diverse persone intente a cenare al ristorante.

Alla Centrale Operativa della Compagnia di Cosenza erano giunte alcune segnalazioni alcuni giorni fa in merito a delle persone avvistate in un noto ristorante del centro, intente a mangiare. I Carabinieri sono così intervenuti, ma non erano preparati a quanto i trasgressori erano pronti a fare: al loro arrivo, infatti, i presenti hanno cercato di nascondersi.

Pur di non venire sanzionati per aver violato le norme anti Covid, i clienti si sono nascosti sotto i tavoli o nei bagni, manco fosse la scena di un cartone animato o film di commedia anni ’60. I Carabinieri non hanno fatto molta fatica ad acciuffare e identificare i 9 clienti, sanzionandoli con multe di 400,00 euro ciascuno. Al proprietario del locale, invece, è stata data la sanzione di 800,00 euro ed avanzata proposta per la sospensione dell’attività alla Prefettura.

Meno male che non erano una tavolata di 57 persone, come è successo a Roma a fine Gennaio, sennò era davvero difficile trovarli tutti.

C’è chi, comunque, ha fatto anche peggio, organizzando una cena per quattordici persone con tanto di camerieri e servizio al tavolo, tra l’altro in una zona abbastanza “sotto i riflettori”, come può essere una via vicino alla Scala di Milano.

[ Fonte: Gazzetta del Sud ]

 

 

1