Cuneo, durante il funerale della “signora della pizza” i ladri svaligiano casa e ristorante

Durante i funerali di Ida Amatruda, fondatrice di una storica pizzeria di Cuneo, alcuni ladri hanno svaligiato casa e ristorante.

cuneo pizza

Ida Amatruda, mancata all’età di 77 anni, era conosciuta come la storica cofondatrice di una delle più antiche pizzerie di Cuneo, la Mergellina di via XX Settembre, accanto a piazza Europa. Alcuni ladri, approfittando del suo funerale celebrato nella mattinata di martedì 26 aprile nella chiesa parrocchiale di Madonna dell’Olmo, una frazione del capoluogo di provincia piemontese, sono riusciti a entrare nella pizzeria ora gestita da tre dei suoi figli e nell’abitazione al piano di sopra, facendo piazza pulita di gioielli e altri preziosi.

Pizza

Nella refurtiva, stando a quanto riferito dai famigliari alle forze dell’ordine in seguito al rientro dal cimitero, ci sarebbe perfino la fede nuziale della defunta. La figlia di Amatruda, che oltre a dover affrontare il dolore per la scomparsa della mamma si è trovata a fare i conti con la meschinità dei ladri in questione, si è sfogata scrivendo un breve post su di un gruppo Facebook. “Grazie agli sciacalli che hanno pensato bene di svaligiare casa e pizzeria sapendo che c’era il funerale della mia mamma”, si legge. “Nessun rispetto nemmeno di fronte a tanto dolore”.

Come accennato in apertura, la Mergellina è stata una delle prime pizzerie di Cuneo, la terza complessiva. Fu fondata da Amatruda e suo marito poco dopo il loro arrivo in Piemonte, nel 1964, e alla sua inaugurazione seguì, a distanza di una decina di anni, il passaggio alla Grotta Azzurra di via Torino a Madonna dell’Olmo.