di Valentina Dirindin 12 Ottobre 2020
ambulanza

Dramma a Varenna, borgo in provincia di Lecco sul lago di Como, dove un cuoco originario di Parma è stato trovato morto sulla riva del lago. All’origine della tragedia c’è probabilmente un incidente, anche se le autorità stanno ancora indagando per ricostruire l’accaduto.

Quel che si sa è che lo chef quarantatreeene, finito il suo turno di lavoro al celebre Hotel Royal, ha fatto perdere le tracce di sé. È stato ritrovato poi da un collega verso le 23, poco lontano dalla camera in cui alloggiava nella foresteria di villa Cipressi destinata ai dipendenti, riverso sul lungolago e orami senza vita. Immediati i soccorsi dell’ambulanza, anche se il personale arrivato in suo aiuto non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

Dalle prime ricostruzioni pare che l’uomo abbia deciso di fare una passeggiata prima di rientrare nel suo alloggio: abitudine che aveva ogni sera. Forse poi ha avuto un malore, o è inciampato (magari distratto dal cellulare, che è stato trovato per terra accanto al suo corpo), e cadendo ha sbattuto la testa su una delle scalette che consentono di discendere al lago.

La ferita alla testa pare dunque essergli stata fatale, anche se saranno gli esami autoptici a confermarlo.

[Fonte: La Provincia di Lecco]