di Marco Locatelli 31 Marzo 2020

“Non mi infetto, sono vegana“. Questa la frase scritta su Twitter dalla ex concorrente del Grande Fratello, Daniela Martani, attivista vegana, e che ha sollevato un polverone di polemiche.

In una discussione su Twitter con il virologo Roberto Burioni, la Martani ha contestato l’esperto sostenendo che la vitamina D e C (che come affermato da diversi esperti non cura il covid-19) siano molto importanti per la lotta al coronavirus. Esternazioni che alcuni suoi follower non hanno però accettato di buon grado, come un utente che le ha provocatoriamente scritto: “Se sfortunatamente ti infetterai, curati con le arance”.

E la risposta è stata ancora più forte e spiazzante: “Non mi infetto, sono vegana”. A quel punto si sono moltiplicati i commenti di follower che hanno fatto notare alla ex gieffina come diversi vegani si siano ammalati e di quanto la sua tesi non avesse alcun tipo di fondamento scientifico.

Ma niente, Daniela Martani non ha fatto nessun dietrofront e ha anzi continuato a sostenere la propria tesi a spron battuto: “Sono andata su e giù per Milano per tutto il mese di febbraio. Sono andata in ospedale da mia madre per un intero mese durante il picco del virus e sto bene, quindi…”.

E non manca la citazione “acculturata” di Ippocrate come a voler dare una certa credibilità a quanto affermato: “In un mondo carnista, la verità è dura da accettare e capisco. Persone illuminate hanno detto: ‘fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina il tuo cibo’. Ippocrate, 300 a.C. Le proteine animali sono la causa di quasi tutte le malattie non trasmissibili, che lo accettiate o no”.