Davide Merigo vince Bake Off Italia 2022: “L’anno scorso lo guardavo sul divano”

Si è appena conclusa la decima edizione di Bake Off Italia. Chi è il vincitore della stagione del 2022 e come è arrivato alla vittoria

Davide Marigo vincitore Bake Off

È andata in onda venerdì 2 dicembre su Real Time l’ultima puntata di Bake Off Italia 2022, decima stagione. A presentarsi alla finale sono arrivati in quattro: Ginevra, Margherita, Chiara e Davide. Come abbiamo raccontato nel nostro riassunto settimanale, la prima eliminata è stata Ginevra, seguita poi dalla talentuosa Margherita. In finale si sono scontrati gli amici Chiara e Davide, su una prova che prevedeva la realizzazione di tre ricette. Davide è risultato vincitore ed è stato premiato come miglior pasticcere amatoriale d’Italia secondo i giudici di Bake Off Italia Tommaso Foglia, Damiano Carrara ed Ernst Knam.

L’architetto del gusto

Bake Off 2022 finale

Quest’anno, più degli altri, si è fatta davvero fatica ad individuare un papabile vincitore, tanto l’andamento delle puntate è stato altalenante. Davide però si è distinto sin da subito per il rigore, la precisione e la tenacia. L’intento di vincere è stato chiaro sin dall’inizio, così come quello di “abbandonare” la vita da architetto per dedicarsi a quella del pasticciere e diventare, come detto più volte, “un architetto del gusto”.

Chi è Davide Merigo

Bake Off 2022 finale

Davide Merigo, con la sua inseparabile fascia per capelli, ha 38 anni e viene da Puegnago, in provincia di Brescia. “Ancora non ci credo, eppure è successo davvero. Se ripenso alla mia iscrizione presa alla leggera, ai casting, al primo momento in cui ho messo piede sotto il tendone, vengo pervaso da mille emozioni” ha scritto su Instagram dopo la rivelazione del vincitore (ricordiamo che le puntate vanno in onda alcuni mesi dopo l’effettiva registrazione). Sono più o meno le stesse parole usate per commentare la vittoria subito dopo l’annuncio: “Ho vinto, inimmaginabile. L’anno scorso guardavo Bake Off sul divano, adesso sono il vincitore numero 10 e non l’avrei mai pensato. Questo è il premio della mia vita, è sia un traguardo che una partenza”. A casa, oltre la gloria, Davide si porta il trofeo, una fornitura di cioccolato da 50 kili e un corso di cucina professionale. Staremo a vedere che sorprese ci riserverà in futuro.