di Manuela 3 Settembre 2019
formaggi

Nel mirino dei dazi USA pare che ci siano finiti anche i falsi formaggi italiani Made in China. Coldiretti ha analizzato i nuovi dazi al 15% che gli Stati Uniti hanno imposto sui prodotti cinesi e ha scoperto che nella lista ci sono finite anche le imitazioni dei formaggi nostrani, dalla falsa mozzarella al Reggiano, passando anche per il Parmesan.

Il mercato del falso Made in Italy fattura qualcosa come 23 miliardi negli Stati Uniti: qui le imitazioni dei formaggi italiani hanno avuto un incremento esponenziale nel corso degli ultimi tre decenni, soprattutto nel Wisconsin, California e nello Stato di New York. Ma quali sono i falsi formaggi italiani più venduti negli USA? La classifica parla chiaro:

  • mozzarella: 1,89 miliardi di chili l’anno
  • Parmesan: 204 milioni di chili l’anno
  • provolone: 180 milioni di chili l’anno
  • ricotta: 108 milioni di chili l’anno
  • Romano: 26 milioni di chili l’anno (realizzato senza latte di pecora)

Questa classifica è stata stilata da Coldiretti basandosi su dati Usda. I dazi voluti da Donald Trump interesseranno anche il settore del vino (valore di esportazione di 1,5 miliardi di euro nel 2018), dell’olio di oliva (valore di esportazione di 436 milioni di euro nel 2018), della pasta (valore di esportazione di 305 milioni di euro nel 2018) e del formaggio (valore di esportazione di 273 milioni di euro nel 2018).