di Marco Locatelli 31 Marzo 2021

Un debutto tragico quello di Deliveroo alla borsa di Londra, a tal punto che il titolo – dopo un crollo del 30% – è stato sospeso.

In effetti l’esordio sul listino ha avuto non poche complicazioni, che non hanno di certo aiutato a spingere verso l’alto il titolo del colosso del food delivery.

Il prezzo iniziale di collocamento è andato via via abbassandosi e nemmeno le grandi società di gestione britanniche hanno deciso di acquistare per via della situazione non ancora chiara dei rider e della “doppia categoria” di azioni della quotazione.

Le azioni di Deliveroo vendute durante il collocamento sono state 384 milioni, ovvero il 21% del capitale e pari a 1,5 miliardi di sterile. Di questi, 1 miliardi va nelle casse della società, mentre i restanti 500 milioni vanno nel portafogli degli azionisti.

E dire che Deliveroo ha esordito alla borsa londinese con un valore di 7,6 miliardi di sterline, solo dieci minuti dopo sceso di 2 miliardi.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

1