di Valentina Dirindin 6 Dicembre 2020
grano saraceno cani

In un momento di grande popolarità per il delivery, non poteva mancare quello per i cani: a crearlo è la startup romana Lovbau che ha attivato una partnership con Glovo per portare nelle case degli Italiani un servizio a domicilio di cibo per cani.

D’altronde, per quale motivo mentre noi ci gustiamo la nostra pizza o la nostra cenetta gourmet da assemblare, Fido deve mangiare le solite crocchette? Così Lovbau ha pensato a un regalo gastronomico speciale anche per gli amici a quattro zampe.

Il servizio di “petfood delivery” è  attivo nelle città di Milano, Roma e Monza. In effatti, fanno notare gli ideatori, appoggiandosi a Glovo permette di ordinare sia per il proprio cagnolino che per sé dal proprio ristorante prefeito. Lovbau assicura che quello destinato agli animali “ non ha il tipico odore del cibo per cani confezionato ma il profumo di un pasto cucinato in casa”: insomma, anche se dovesse essere trasportato nello stesso zainetto non vi rovinerà la cena con l’odore di carne in gelatina.

I  piatti pronti Lovbau sono mangimi complementari per cani, adatti e compatibili con qualsiasi tipo di dieta, dove ogni ingrediente viene cotto separatamente come in una cucina domestica, successivamente porzionato e congelato da fresco, spiega l’azienda.

I pasti pronti proposti dal brand sono Tacchino al vapore con riso e zucchine, Spezzatino di vitellone, riso, grana e verdure, Bocconcini di suino con riso, carote, zucchine e gusci d’uovo. Previsto anche mix vegetariano con pasta, ricotta uova, zucchine e carote.

[Fonte: Ansa]