di Dissapore Dissapore 3 Maggio 2021
camion Despar, Eataly Roma

Despar Italia ha realizzato un ottimo risultato nel 2020, con una crescita dell’8,4% del fatturato, che nel complesso arriva alla cifra di 3,9 miliardi di euro. Il dato è stato comunicato dall’azienda nel corso della Convention 2021, nella quale si è anche parlato di piani di sviluppo per il futuro. Il fatturato è ripartito tra punti vendita diretti e negozi affiliati, in proporzione di due terzi e un terzo: per la precisione 68% per i punti vendita di proprietà e 32% per gli affiliati. Per quanto riguarda i marchi, la distribuzione è quasi equa: 37% del fatturato è originato dal marchio Despar, 36% da Eurospar e il 27% da Interspar.

Il 2020 ha anche visto l’apertura di 60 nuovi punti vendita: l’investimento nel settore, tra nuovi negozi e ristrutturazioni, è stato di 90 milioni di euro. Attualmente Despar ha sul territorio italiano un totale di 1.399 punti vendita per oltre 811.000 mq di superficie. Per l’anno in corso si prevede l’intervento su 40 punti vendita tra nuove aperture e ristrutturazioni. Un avvenimento notevole del 2020 è stato l’ingresso in Despar del Gruppo 3A.

Buoni risultati anche per il settore specifico delle vendite a marchio proprio: 387 milioni di euro di fatturato, il 20% del totale grocery. Il 2020 ha visto il lancio di 200 nuovi prodotti e 270 restyling. . Le linee che hanno registrato i migliori risultati sono state Veggie (+18,2%), Despar Premium (+18%), Free From (+17,2%) e Scelta Verde Bio,Logico (+12%).

[Fonte: Fruibook magazine]