di Valentina Dirindin 6 Gennaio 2021
vegetariano

Ha raggiungo la cifra record di 500.000 iscritti la sfida di Veganuary a mangiare solo cibi a base vegetale per un mese.

La cifra è il doppio di quella che si era impegnata l’anno precedente a fare la stessa scelta veg. Un quarto di coloro che raccolgono la sfida – 125.000 – sono nel Regno Unito e quest’anno i supermercati britannici, tra cui Tesco, hanno contribuito al successo della sfida promuovendola con le loro pubblicità. Non a caso il mondo veg è uno degli obiettivi delle grandi aziende del food per il futuro.

Veganuary è una campagna globale che prova a coinvolgere le persone nell’universo veg, sfidandole a fare una prova di un mese. Ai partecipanti vengono fornite una serie di ragioni per scegliere di tagliare la quantità di alimenti animali nella loro dieta, dal ridurre la sofferenza degli animali, al migliorare la salute o aldiminuire i danni ambientali causati dalla produzione alimentare.

“Mi sembra davvero che la scelta di una dieta a base vegetale non sia più un tema controverso”, ha detto Toni Vernelli, rappresentante di Veganuary, commentando il successo dell’iniziativa di quest’anno. “Quasi tutti hanno accettato che dobbiamo ridurre i prodotti animali nella nostra dieta per ragioni ambientali”.

[Fonte: The Guardian]

1