Dieta vegana: dall’Irlanda stanno per arrivare le non-capesante

Born Maverick, la start up irlandese che vuole innovare la dieta vegana, è pronta a lanciare sul mercato capesante e altri frutti di mare.

born maverick capesante dieta vegana

Si chiama Born Maverick la start up con sede in Irlanda del Nord che tenta di rivoluzionare la dieta vegana, con proposte che spaziano da gamberetti e capesante a latte e crema. Proprio in questo momento, infatti, la start up sta rifinendo i dettagli della sua linea di di frutti di mare vegani, ottenuta sfruttando le alghe per ricreare il gusto e la consistenza delle alternative reali.

“C’è un’enorme richiesta di nuovi prodotti da parte delle aziende alimentari globali e abbiamo ricevuto interesse per i nostri gamberi e capesante vegane, in particolare dagli Stati Uniti, dalla Scandinavia e da Singapore”, ha affermato Azhar Murtuza, fondatore di Born Maverick. Altri prodotti derivati da animali, come i latticini accennati poco fa, sono invece già a uno stadio più avanzato e la start up sta “collaborando con una delle più grandi aziende lattiero-casearie dei paesi nordici” per poter ultimare lo sviluppo di questi prodotti.

Al momento, l’obiettivo di Born Maverick è quello di promuovere i benefici della dieta vegana con una vera e propria rivoluzione dell’innovazione alimentare nell’Irlanda del Nord, contribuendo a stabilire una catena di approvvigionamento locale rispettosa del clima e dell’ambiente. La compagnia, sostenuta da una serie di agenzie pubbliche tra cui Innovate UK, Invest NI e Science and Technology Facilities Council (STFC), sta investendo parecchio nei propri settori di ricerca e sviluppo ed è già in trattative con un certo numero di multinazionali per poter ampliare il proprio raggio d’azione e portare sul mercato le sue alternative alimentari più sane e sostenibili.

Potrebbe interessarti anche