di Nunzia Clemente 2 Giugno 2016

Un padre separato può pagare gli alimenti sfornando pizze se non riesce a permettersi altro?

Per la legge italiana sì.

Un pizzaiolo cinquantenne di Villafranca (Padova), non potendo far fronte alle spese di mantenimento per l’ex moglie e la figlia, fissate in 300 euro mensili poi aumentate a 400 euro, si offre di pagarle in pizza.

L’ex moglie non ha accettato la proposta e si è rivolga alle autorità, denunciando il pizzaiolo per omissione di mantenimento. Ma il giudice del Tribunale di Padova ha deciso che il fatto non costituisce reato: In Italia è legittimo rimpiazzare il pagamento degli alimenti con capricciose e quattro stagioni.

[Crediti | Link: Il Fatto Quotidiano]