di Valentina Dirindin 20 Luglio 2019
doggy bag comieco

La moda della doggy bag ha un’ulteriore evoluzione in California, dove una nuova legge oggi sostiene che puoi portarti perfino i tuoi contenitori riutilizzabili per il cibo da casa. Un’abitudine, quella di portar via il cibo avanzato, che ha faticato ad arrivare da noi, mentre in America viene considerata una pratica assolutamente quotidiana.

Eppure, l’usanza della “doggy bag” è effettivamente pratica e utile, e risponde perfettamente alle esigenze antispreco che abbiamo tutti a cuore, clienti e ristoratori compresi. Per passare a un livello successivo, c’è una nuova legge californiana, che mira a standardizzare e legalizzare la possibilità per i clienti di portarsi da casa i propri contenitori, chiedendo poi ai ristoratori di riempirli con gli avanzi.

Per ora, la partecipazione dei ristoranti a questa iniziativa è su base volontaria: c’è ancora la possibilità di rifiutarsi di riempire i contenitori dei clienti. Ma, nel caso voglia farlo, deve mettere in atto alcune procedure volte a evitare contaminazioni incrociate, come “”isolare il contenitore di proprietà del consumatore dalla superficie di servizio o disinfettare la superficie dopo ogni utilizzo”. I ristoranti devono anche avere una politica scritta per la prevenzione della contaminazione incrociata disponibile per gli ispettori. L’iniziativa, per quanto sembri complicata da mettere in atto e forse, a prima vista, un po’ strampalata, è volta a ridurre la dipendenza dalle materie plastiche monouso.

[Fonte: Nation’s Restaurant News]