di Marco Locatelli 26 Novembre 2019

La visibilità che la serie tv de Il Trono di Spade ha dato alla città croata di Dubrovnik ha portato a un enorme incremento del flusso turistico negli ultimi anni, da quando lo show firmato HBO è diventato un fenomeno di portata globale. Per chi non lo sapesse, ricordiamo che Dubrovnik è stata scelta per “interpretare” la città immaginaria di King’s Landing (Approdo del re nella traduzione italiana).

Un grande incremento dei turisti non sempre però può essere positivo, sopratutto in una città non particolarmente vasta e che non è pronta per sostenere grandi flussi di visitatori come Dubrovnik. Per tale motivo il primo cittadino della città croata, Mato Frankovic, ha spiegato ai microfoni di CNN Travel di aver proposto in consiglio comunale il divieto ai ristoranti locali di aggiungere tavoli e sedie all’esterno.

Di conseguenza – visto che lo spazio nella città è sempre meno – questa scelta potrebbe portare all’impossibilità di aprire nuovi ristoranti, o meglio: nuovi locali con uno spazio esterno. Ma “a Dubrovnik il 99% dei ristoranti lavora principalmente con tavoli esterni”, ha sottolineato il sindaco. Inoltre se il divieto dovesse entrare in vigore – si voterà la proposta a dicembre – qualora un ristorante dovesse chiudere, una nuova attività difficilmente sarebbe in grado di sostituirlo.

Secondo i dati forniti da eVisitor, il sistema di check-in e check-out, Dubrovnik ha accolto più di 1 milione di turisti dal primo di gennaio al 24 agosto 2019. Il 14% in più rispetto allo stesso periodo del 2018.