E-commerce di cibo in scadenza: arriva Bestbefore

Un nuovo sito di e-commerce si specializza in vendita di prodotti imperfetti o in scadenza, con sconti per i consumatori: si chiama Bestbefore.

vellutata, in's, etichetta

L’idea è semplice quanto interessante: Bestbefore è un nuovo ecommerce che raccoglie i prodotti in scadenza, e li vende a prezzi scontati ai clienti. Un’idea per risparmiare un po’ (lato cliente), per disfarsi di prodotti che stanno per diventare invendibili (lato azienda) e, in sostanza, anche per ridurre lo spreco alimentare.

Quest’ulimo aspetto è quello più rimarcato dal Ceo di Bestbefore, Nikas Bergaglio, che vuole sottolineare l’importanza anche ambientale del suo progetto. “Secondo uno studio della Fao, un terzo del cibo prodotto mondialmente viene buttato. Con Bestbefore proponiamo una soluzione innovativa a un problema di cui siamo tutti un po’ responsabili”, dice. Non solo prodotti a scadenza ravvicinata (o ravvicinatissima, a seconda delle tipologie): Bestbefore raccoglie anche prodotti a fine stock o imperfetti.

Gli sconti per il cliente sono calcolati automaticamente in base a quanti giorni di vita ha ancora il prodotto prima di scadere: 14 giorni prima è scontato al 5%, una setimana prima della scadenza va invece a metà prezzo.

Poi, se rimane invenduto, viene dato in beneficienza. L’obiettivo della società è raggiungere un milione di euro di fatturato entro la fine del 2022. Intanto, la piattaforma è soltanto all’inizio, ma punta ad allargarsi: tra qualche mese – fanno sapere dall’azienda – verrà messa online anche una versione “Business” del sito, per dialogare direttamente con ristoranti e aziende.

E allora il gioco si farà davvero serio.

[Fonte: Eatpiemonte]

Potrebbe interessarti anche