di Marco Locatelli 10 Gennaio 2020

Eataly si lancia nel 2020 con novità importantissime a livello di governance. In queste ore la società ha infatti reso ufficiale i cambi al vertice con Andrea Guerra che fa un passo di lato e lascia tutte le cariche operative, delegate al CEO (confermato) Nicola Farinetti, figlio del numero uno dell’azienda Oscar.

Andrea Guerra – amministratore delegato di Luxottica fino al 2014 – mantiene comunque la presidenza, ma tutti i “poteri” passano nelle mani del figlio del fondatore di Eataly. Il cambio ai piani alti della società ha ottenuto l’ok dal cda ed è stato così commentato da Oscar Farinetti: “Andrea Guerra ha dato un contributo decisivo per accelerare l’evoluzione della struttura organizzativa e ha favorito lo sviluppo dell’azienda, l’attuale focalizzazione geografica e la grande crescita professionale delle nostre persone”.

“Lascio la presidenza operativa con la consapevolezza che si è compiuto il percorso disegnato con il supporto degli azionisti per rafforzare la società nel mondo”, dichiara Guerra.

Nel frattempo Eataly prepara i suoi piani di espansione a Londra e in America. I risultati del 2019 dell’azienda verranno presentati a febbraio

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento