di Marco Locatelli 1 Aprile 2020

Se siete fan de Il Trono di Spade e volete fare un gesto di solidarietà, fareste bene a cogliere al volo l’iniziativa lanciata dall’attrice Emilia Clarke, la bella e carismatica Daenerys Targaryen della serie HBO. La “Madre dei Draghi” ha infatti chiesto ai suoi follower su Instagram di fare delle donazioni per combattere il coronavirus, e c’è un premio in palio: una cena (virtuale) con lei.

Ovviamente non tutti potranno beneficiare di questo “regalino”: l’attrice ha fatto sapere che estrarrà casualmente 12 persone che hanno fatto la donazione. La raccolta fondi di Emilia Clarke è per l’associazione SameYou che si occupa di riabilitazione per persone colpite da ictus o infarti (e non è un caso: la stessa attrice è stata colpita da aneurismi in passato).

Il ricavato della raccolta fondi – l’obiettivo di Emilia è di 250 mila sterline – servirà ad assistere da casa i pazienti in riabilitazione, così da liberare dei posti che avrebbero occupato negli ospedali per i malati di coronavirus.

“Creeremo una clinica di riabilitazione virtuale in modo che i pazienti che hanno subito danni cerebrali abbiano dove andare e si sentano meno soli e più al sicuro. C’è bisogno di farlo per liberare quanti più letti possibili e aiutare chi lavora in ospedale” spiega Emilia nel suo video messaggio su Instagram.

Attenzione, però. La bella Madre dei draghi avvisa i futuri commensali virtuali: “Non so proprio cucinare”.