Enoteca di Palermo chiusa ai non vaccinati: “No vax, no drink”

L'enoteca "Prospero" di Palermo accetta solo clienti vaccinati o con tampone negativo. La titolare: "Dopo un anno e mezzo di chiusure mi sono stancata"

no vax no drink

“No vax, no drink”. Uno slogan che lascia evidentemente poco spazio all’immaginazione quella che campeggia all’ingresso dell’enoteca letteraria “Prospero” di via Marche a Palermo.

Il locale accetta dunque solo clienti vaccinati o provvisti di tampone negativo. Il motivo lo spiega direttamente la titolare, Cinzia Orabona, con un post sulla pagina Facebook dell’enoteca: “Siamo da sempre aperti a tutti i generi, a tutte le età, ai cani, agli unicorni e agli hobbit. Da oggi no vax, no drink. Vi chiederemo la certificazione che attesta l’avvenuta vaccinazione (anche la prima dose va bene)”.

Ai microfoni di Fanpage.it la titolare ha poi aggiunto: “Dopo un anno e mezzo di chiusure mi sono stancata. Ora che finalmente sono tornata a lavorare non voglio rischiare di chiudere di nuovo per colpa di chi rifiuta il vaccino. Per questo ho deciso di servire nel mio locale solo clienti con tampone negativo recente, vaccinati con almeno una dose oppure che non possono vaccinarsi per problemi di salute”.

Siamo da sempre aperti a tutti i generi, a tutte le età, ai cani, agli unicorni e agli hobbit. Da oggi NO VAX, NO…

Posted by Prospero / Enoteca letteraria on Sunday, July 18, 2021

Fonte: Fanpage.it

Potrebbe interessarti anche