Epifania, prevista una spesa complessiva di 1,9 miliardi

Una ricerca del Centro studi di Confcooperative ha stimato una spesa complessiva in regali per l'Epifania di 1,9 miliardi di euro.

befana

Vero, la maggior parte dei regali (e delle spese in generale) degli italiani tendono ad accumularsi per Natale e Capodanno, mentre per l’Epifania solitamente ci si accontenta di stringere un po’ di più la cinghia: ciononostante, quest’anno sono 2 su 3 gli italiani decisi a fare acquisti per l’arrivo della Befana, con una spesa complessiva in regali prevista di 1,9 miliardi di euro.

epifania-dolci-tipici-italia

A rivelarlo è una ricerca condotta dal Centro studi di Confcooperative, che ha calcolato una spesa media per consumatore di 70 euro. Spesa media in cui il protagonista assoluto è il giocattolo, o almeno lo è nel Sud Italia: qui, infatti, il 47% degli italiani ha dichiarato che acquisterà dei nuovi giochi, mentre al Centro vincono i dolci, il cioccolato e il carbone allo zucchero (40% degli intervistati) e nel Nord la fa da campione l’abbigliamento (37%). L’Epifania non è una festa solo per i bambini, però: in molti opteranno per regalare (o regalarsi) un viaggio, abbonamenti a vari servizi di streaming e intrattenimento, libri e altri prodotti per il benessere personale.

Ma non tutto è rose e fiori: 3 italiani su 4 dichiarano, come avevamo accennato, di “aver speso tanto a Natale e Capodanno” e di avere intenzione di risparmiare qualcosina in vista dei nuovi rincari; e stando alle rilevazioni di Confcooperative le festività hanno acuito le difficoltà per 10 milioni di italiani. “Si tratta di una fetta di Paese da prendere in carico e rimettere in carreggiata attraverso misure di contrasto alla povertà e politiche attive” sottolinea Confcooperative, “affrontare una piaga che non è solo economica ma che rischia di minare nei prossimi mesi la concordia sociale del Paese”.