di Chiara Cajelli 24 Agosto 2019
esselunga-intelligenza-artificiale-selezione-personale

La catena di supermercati Esselunga sta cercando cassieri, addetti alle vendite, addetti ai reparti pescheria, panificazione, macelleria, gastronomia e allievi alla carriera direttiva. Ricorrerà ad una “intelligenza artificialeper selezionare il personale, almeno in una prima tranche dalle candidature.

Le candidature sono da effettuare entro il 15 settembre su www.esselungajob.it, e i profili selezionati saranno convocati poi al Job Week Milano 2019, per affrontare dei colloqui vis a vis con chi di dovere. Quindi, solo chi supera la prima selezione online riceverà i dati per accedere alla seconda fase individuale.

Nella prima fase di selezione, Esselunga userà sistemi basati sull’intelligenza artificiale: un sistema necessario anche per gestire e ottimizzare le 270mila domande che arrivano ogni anno all’azienda. In cosa consiste tale sistema? In algoritmi che automatizzano le attività più ripetitive, riducendo così tempi e costi delle selezioni. Inoltre, i candidati sono invitati a un video colloquio gestito dall’intelligenza artificiale, che analizza le video interviste elaborando in modo automatico, tramite gli algoritmi, una graduatoria dei candidati basata sulle soft skill.

Esselunga, inoltre, sta sviluppando un chatbot, un software che simula una conversazione con un essere umano: un ulteriore sistema per analizzare il candidato.

Fonte: quifinanza.it