di Nunzia Clemente 13 Novembre 2015
birra artigianale

In Italia le accise sulla birra fanno impallidire piccoli produttori e consumatori? Male, anzi malissimo. Per fortuna ci possiamo consolare con gli ottimi risultati portati a casa con l’European Beer Star 2015.

L’Italia ha già avuto il suo momento di gloria, anche abbastanza ampio, nello scorso Brussels Beer Challenge, tenuto ad Anversa, dove ben 26 birre italiane artigianali (Puglia capolista), hanno fatto bottino di medaglie.

L’European Beer Star è una competizione altamente selettiva: poco meno di duemila birre in gara, rappresentanti 45 nazioni differenti, suddivise in 55 categorie.

Il medagliere internazionale è dominato da mostri sacri della birra come Germania e Stati Uniti.

Ma l’Italia si porta avanti con una formazione brassicola di tutto rispetto: 12 premi in tutto.

Tripletta per il Birrificio del Ducato con un oro, un argento ed un bronzo da portare in Emilia.

Due argenti per la Croce di Malto (Trecate, NO).

Argenti anche per:

Birra Perugia
Doppio Malto
Piccolo Birrificio Clandestino
Manerba
Birra Elvo

Agguatano un bronzo Nuovo Birrificio Italiano e Rurale.

Sono tutti segnali che denotano in Italia una maturità brassicola impossibile da ignorare. Dopotutto, la birra è una bevanda da pasto molto amata, nonché quella più tassata.

Per trovare ancora tanta Italia nei principali premi internazionali, e per favorire chi vuole avvicinarsi a questo mondo, non sarebbe il caso di ridurre la tassazione?

[Crediti | Link: Il birrafondaio, Il Fatto Quotidiano]